yugioh carte : regole e trucchi per un buon torneo

La carta: Decreto Reale

Carta Decreto Reale




Avete sicuramente sentito parlare di carte che hanno numerosi vantaggi e altrettanti svantaggi; Decreto Reale è sicuramente una carta che rientra in questo gruppo. Indubbiamente questa trappola è una delle più forti nella sua categoria, in quanto spinge l’avversario a rinunciare all’insostituibile supporto delle carte trappola o addirittura a compiere follie per disfarsi di questo ostacolo. Cominciamo parlando dei punti di forza di questa carta. Ovviamente nega all’avversario di usufruire delle trappole, e ciò può portare a conseguenze per lui letali nel caso in cui il suo deck non possa sostituire il supporto delle trappole con altre carte.

La mossa più gratificante e teconica che questa carta ci concede è attivarla in catena ad una trappola controllata dall’avversario (ad esempio in catena all’ Armatura Sakuretsu per salvare un nostro mostro attaccante). I vantaggi non finiscono qui: logicamente per poter usare il decreto bisogna settarlo, e ciò potrebbe mandare in crisi l’avversario e confonderlo; sicuramente, temendo una carta troppo pericolosa, attiverà Tifone Spaziale Mistico non appena lo avrà pescato. La sua carta sarà quasi sprecata, perché non potremmo di certo utilizzare il decreto contro i suoi mostri; lo sarà ancora di più se al posto del tifone attiverà Tempesta Potente, soprattutto se anche lui ha carte settate o se il decreto era la nostra unica carta posizionata.

                


A volte può capitare che venga saltata la battle phase avversaria in quanto l’avversario crede che la nostra carta settata potrebbe essere una sakuretsu o una riflessa.
Il decreto però è una pericolosa arma a doppio taglio in quanto ha anche difetti che potrebbero pesare molto durante un match: il primo è che non è solo l’avversario a perdere la possibilità di attivare le trappole, ma anche noi; è logico che mazzo che utilizzi questo tipo di carta limiti al massimo l’utilizzo di carte trappola, ma almeno una tra Forza Riflessa, Tributo Torrenziale e Anello della Distruzione deve essere giocata. Con un po’ d' intuizione si può comprendere che potremmo avere necessariamente bisogno di attivare una tra le precedenti carte, ma non possiamo farlo.

In alcuni casi potrebbe essere sufficiente utilizzare una delle nostre carte per eliminare questa barriera e giocare liberamente la trappola, ma in ogni caso porterebbe ad una perdita in quanto siamo costretti a privarci di una carta per poter risolvere una situazione difficile. Inoltre avere settato il decreto non sempre può evitare un ingente numero di danni da parte dei mostri dell’ avversario, poiché quest’ ultimo potrebbe pensare che stiamo semplicemente facendo un bluff e continuare a giocare come se nulla fosse. Infine uno svantaggio che non riguarda solo Decreto Reale, ma anche tantissime altre carte, è che potremmo pescarlo nel momento peggiore della partita, ad esempio quando non abbiamo più carte in mano o sul campo e abbiamo bisogno di eliminare una minaccia avversaria. È ovvio che in una situazione del genere è come se non avessimo pescato e la partita è automaticamente persa. In fin dei conti Decreto Reale è una carta molto utile, al contrario di quanto potrebbe sembrare, ma di certo non può essere utilizzata in qualsiasi mazzo; esso richiederebbe senza dubbio di impostare il deck in maniera abbastanza diversa dal solito.





| Disclaimer Policy |










Carta Deck Yugi


Sito ottimizzato 1024*768
-----------------------------------------------------------------------------------------
Yugioh Carte e' un sito amatoriale senza fini di lucro. Le "immagini" su queste
pagine sono di proprieta' dei relativi autori e offerte solo a fine di recensione.